Meno di 24 ore al lancio di “Giocando imparo ad AMARE!”


Carissimi, domani sarà un grande giorno, infatti finalmente rilasceremo

Giocando imparo ad AMARE!


UNA PREMESSA IMPORTANTE:
“Giocando imparo ad AMARE!” NON SOSTITUISCE MA SI AGGIUNGE AL CORSO PRECEDENTE che, da oggi, cambierà nome diventando “Giocando imparo a CONOSCERE!”.

Giocando imparo a CONOSCERE!”, nato nel 2009 e continuamente aggiornato e integrato, è focalizzato sullo sviluppo delle capacità intellettive e cognitive del bambino e sull’acquisizione di competenze di altissimo livello.

Chi tra voi ha conosciuto questo prodotto, sa il valore di quello che proponiamo. Non sono chiacchiere o consigli irrilevanti, ma contenuti che possono davvero aiutare il bambino a sviluppare tutte le sue meravigliose qualità. 
N
onostante anni di studio,  non abbiamo ancora trovato nulla di più facile e di più efficace in questi ambiti rispetto a quanto proposto in questo corso!

Ormai migliaia di bambini in tutta Italia (… e non solo…) hanno potuto imparare in modo semplice e naturale a leggere, ad operare con le quantità, a comprendere le lingue straniere (non solo l’inglese!) e a scrivere.

Qualcuno purtroppo pensa ancora che sia inutile
introdurre
così precocemente i bambini a queste competenze…
SBAGLIATO!

È proprio tra 0 e 5 anni che si pongono le basi
delle capacità cognitive ed intellettive dell’individuo!!

Noi con la nostra  Elisa, ma anche migliaia di nostri utenti con i loro bambini, siamo testimoni ogni giorno di quanto importanti siano le semplici attività riportate in “Giocando imparo a CONOSCERE!”.
Elisa, solo per fare UN  esempio, ormai ha 10 anni e oltre a vincere anno dopo anno i giochi matematici della sua scuola e ad essere bravissima in tutte le materie, non fa nessuna fatica a seguire le lezioni o a fare i compiti per casa, quindi le restano tantissimo tempo ed energie da dedicare ai suoi hobbies preferiti: il tiro con l’arco, il teatro, il nuoto, la lettura, ecc…


Chi ha bimbi molto piccoli non sempre si rende conto di questo, ma chi ha figli in età scolare che faticano o presentano difficoltà, purtroppo si accorge di quanto questo sia deleterio non solo per loro, ma per tutto il nucleo famigliare.  I genitori stessi  (anche nel rapporto di coppia…), i fratelli, le insegnanti  e, in generale, tutti gli individui che ruotano attorno al bambino, sperimentano infatti alti livelli  stress, di disagio e sofferenza.

Se si agisce precocemente
si possono risolvere tantissimi problemi
non solo per il bambino,
ma anche per tutto il nucleo famigliare!!


Ma in questa occasione vogliamo scoprire insieme a voi ALTRI IMPORTANTISSIMI ASPETTI .

“Giocando imparo ad AMARE!” è focalizzato
su temi più “interiori”, come l’equilibrio psicologico,
emotivo, comportamentale e relazionale del bambino.

Questi sono argomenti sempre più sentiti nelle società attuali dove infatti, come abbiamo evidenziato nel post precedente, si registrano tassi crescenti di sofferenza psicologica, iperattività, squilibrio comportamentale e di incapacità di stringere e mantenere relazioni profonde.

Anche l’equilibrio psicologico
nasce e si struttura nei primissimi anni di vita o meglio,
nelle primissime relazioni tra bambino e genitore!

Psicologia e pedagogia già da decenni hanno acquisito conoscenze e strategie potentissime in questi ambiti e ormai, almeno nel mondo accademico e professionale, è ben noto quello che dovrebbe accadere nelle famiglie per garantire una maturazione equilibrata del bambino. 

Se da anni tutto questo è chiaro nel mondo accademico e tra i professionisti della psicologia, il grande pubblico, e soprattutto i genitori che oggi stesso avrebbero bisogno di sapere come fare a sostenere i loro bambini, purtroppo ignorano del tutto certe conoscenze.

Con “Giocando imparo ad AMARE!”,
finalmente tutti i genitori possono scoprire
come PROTEGGERE i loro BAMBINI dalla SOFFERENZA
PSICOLOGICA, EMOTIVA e RELAZIONALE!


ECCO UNA SPIEGAZIONE su forma e contenuti di  “Giocando imparo ad AMARE!”

Il corso in questa occasione non è composto da file PDF come nel caso di “Giocando imparo a CONOSCERE!”, ma da 9 VIDEO, raggruppati in base all’argomento trattato e visualizzabili direttamente sul sito.


MODULO INTRODUTTIVO

Sicuro tra le tue mani, felice con le sue mani.

In questo primo video faremo delle valutazioni generali (…molto importanti!) che ci permetteranno di individuare più chiaramente la direzione da intraprendere nel nostro compito genitoriale.
Attraverso alcuni dati statistici, analizzeremo la situazione delle persone e delle società moderne, per comprendere i maggiori punti critici e le maggiori sofferenze che presentano. L’analisi del presente ci darà la possibilità di identificare in modo netto delle tendenze e quindi di intuire a quali problematiche i nostri bambini potranno andare incontro in futuro.

Qui apparirà evidente un semplice  fatto:
se non si attuano strategie educative diverse da quelle praticate normalmente fino ad ora, il destino dei nostri figli appare segnato!

Ma come possiamo aiutare i bambini ad affrontare un futuro sempre più complicato è difficile?
Grazie alle indicazioni della psicologia e della pedagogia, scopriremo le due condizioni essenziali perché riescano a maturare quelle risorse psicologiche, cognitive ed emotive che li possono proteggere dalla sofferenza esistenziale in età adulta.

Ma la “protezione dalla sofferenza” può essere l’obiettivo finale del genitore?
Se, come noi, ti auguri il meglio per il tuo bambino, ASSOLUTAMENTE NO!

Questo sarà il tema della parte centrale del modulo dove, anche grazie alle indicazioni di un nuovo campo della psicologia, vedremo quali sono le precise caratteristiche e qualità che distinguono le persone che mostrano i tassi di soddisfazione, benessere e felicità più alti nella vita dalla maggioranza delle persone che invece mostrano disagio, insoddisfazione esistenziale ed infelicità.

Aiutare i nostri bambini ad acquisire le caratteristiche di queste persone sarà l’obiettivo più importante del nostro percorso insieme!

Nell’ultima parte di questo modulo vedremo infine come i corsi “Giocando imparo ad AMARE!” e “Giocando imparo a CONOSCERE” sono stati pensati e costruiti, come si integrano e si completano vicendevolmente, quali obiettivi si prefiggono e, soprattutto, come possono aiutare il genitore nella sua straordinaria missione.


PARTE 1 – L’ATTACCAMENTO INFANTILE 

Questa è la parte più ampia del corso che, per comodità, è stata suddivisa in 5 moduli di durata variabile tra i 15 e 30 minuti.

Nel primo modulo scopriremo qualcosa che la stragrande maggioranza delle persone e dei genitori ignora, e cioè l’esistenza di alcuni “eventi segnale” che scatenano precise reazioni e comportamenti nel bambino.
La consapevolezza sul ruolo di questi eventi e sulla funzione reale di questi comportamenti costituiranno un primo fondamentale strumento per cambiare la nostra azione educativa.

Nel secondo modulo vedremo come la diversa modalità con cui i singoli comportamenti prima evidenziati si mescolano e si presentano, vadano a determinare QUATTRO DIVERSI STILI COMPORTAMENTALI nel bambino, ognuno con importanti implicazioni nella vita futura dei nostri bambini.
Qui mostreremo delle brevi clip che chiariranno le differenze tra i diversi modi di agire del genitore.

Nel terzo modulo impareremo, quasi come fanno gli psicologi, a leggere i comportamenti dei nostri figli per comprendere cosa accade nel loro mondo interno, nella loro psiche e nella loro mente e, quindi, per capire meglio cosa fare per aiutarli, soprattutto nei momenti di disagio e difficoltà.

Nel quarto modulo vedremo la stretta correlazione tra ciò che accade nella primissima infanzia e ciò che accade nelle diverse età della vita.
Qui diventerà chiaro come SOLO UNO DEI QUATTRO STILI INDIVIDUATI nel secondo modulo sia completamente positivo.
Alla maturazione di questo stile saranno dedicate tutte le altre parti del corso.

Nel quinto modulo sfrutteremo le conoscenze acquisite per comprendere gli eventuali errori nel nostro modo di relazionarci. Questo naturalmente non è fatto per installare sensi di colpa, ma solo ed esclusivamente per migliorare il nostro stile educativo per il bene dei nostri bambini!


PARTE 2 – DIVENTARE BASE SICURA

Come possiamo far emergere nei nostri bambini lo stile comportamentale e psicologico più adeguato e positivo?

Questa è la grande domanda alla quale cercheremo di rispondere in questa seconda parte di “Giocando imparo ad AMARE!”.

Qui introdurremo il concetto di “complessità” e descriveremo i “5 Passi della sicurezza“, che rappresentano delle linee guida e dei principi di base che possono essere utilizzati in una infinita serie di situazioni quotidiane.

Come capiremo, ciò che conta è lo “stile” del genitore, cioè la modalità tipica e ripetuta con la quale educa e regola il bambino nelle varie situazioni quotidiane.

Indicare un singolo comportamento, come spesso accade in vari altri ambiti, è totalmente inutile!


PARTE 3 – EQUILIBRIO COMPORTAMENTALE

Aggressività, violenza, incapacità di regolare il comportamento, opposizione al genitore, iperattività, difficoltà attentive e rifiuto delle regole, ecc…

Queste sono problematiche sempre più diffuse anche tra i bambini, soprattutto al loro ingresso nel mondo scolastico, quando regole e responsabilità si intensificano.
Per tutte queste ragioni il tema dell’equilibrio comportamentale è attualmente uno dei più sentiti dal genitore.

Ma cosa significa “equilibrio comportamentale”?
Siamo sicuri di intendere nella maniera corretta questa locuzione? 

Come si può sviluppare questa qualità?

In questo modulo risponderemo a queste domande grazie all’introduzione di importanti concetti. Parleremo di equilibrio comportamentale come espressione di una personalità e di modi di agire “complessi”;
analizzeremo il costrutto di “comportamento teleologico”;
parleremo di trascendenza e di complessità di ruoli,
di vocabolario emotivo, di temperamento,
…e di molto altro ancora!


PARTE 4 – ESTENDERE IL BENESSERE

Perché persone diverse reagiscono in modo opposto se messe davanti alle medesime situazioni?
Perché
 alcuni sono in grado di affrontare stress, disagio e circostanze non note, mentre altri mostrano grave sofferenza appena qualcosa non corrisponde alle loro aspettative o alle loro abitudini?

In questo modulo rifletteremo su tutti questi temi, individuando strategie per permettere ai nostri bambini di sentirsi a loro agio nelle situazioni più diverse e di affrontare le inevitabili difficoltà e stress che la vita quotidiana propone.

Anche in questa occasione introdurremo concetti importanti:
parleremo di “zona di comfort” e di “strategie di coping“;
di esplorazione ambientale e cognitiva;
di ritardo del giudizio;
di successo e di “zona di sviluppo prossimale“;
di “locus del controllo“;
di attribuzioni;
di strategie cognitive positive ed ottimistiche
e della procrastinazione della soddisfazione.



Siamo sicuri che tutto quello di cui abbiamo parlato e il benessere psicologico ed emotivo i vostri bambini sia per voi qualcosa di molto importante!

State in contatto, tra meno di 24 ore
potrete accedere a tutti questi contenuti
con un IMPERDIBILE OFFERTA!!

Un abbraccio!
Nicola ed Emanuela
www.giocando-imparo.it

P.s.: “GIOCANDO IMPARO AD AMARE” SARA’ DISPONIBILE SOLO AGLI ISCRITTI ALLA NEWSLETTER E SOLO AL LINK SEGRETO CHE VI FORNIREMO DOMANI!

P.P.S.: CONDIVIDETE QUESTO ARTICOLO CLICCANDO SUL  TASTO QUI SOTTO 😉 !


OFFERTA SCADUTA IL 31 DICEMBRE 2017…

…MA PUOI ANCORA APPROFITTARE DELLO SCONTO SU

GIOCANDO IMPARO FULL!

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco